Tamponi per i medici di base


Test di positività da Covid19 per i medici di base delle “zone rosse” della provincia di Cosenza


Descrizione sintetica:

Esecuzione test di positività da Covid19 per tutti i medici di base e i pediatri della provincia di Cosenza, con priorità a quelli operanti nelle “zone rosse”.

Presentazione dettagliata della proposta:

Il Centro Sanitario dell’Università della Calabria mette a disposizione un cospicuo contingente di tamponi per uno screening destinato all’intero comparto provinciale dei medici di base (640 fra medici di base e pediatri) e consistente nell’esecuzione di test di positività da Covid19 attraverso un cronoprogramma di breve periodo. Priorità sarà data ai medici di base delle cosiddette “zone rosse” corrispondenti ai territori dei comuni di Corigliano Rossano, San Lucido, Rogliano, Cosenza, Bocchigliero, Santo Stefano di Rogliano, Altomonte, Amantea, Cariati, Cetraro, Paola, Rende, Roggiano Gravina.

Destinatari servizio/attività:

Medici di base e pediatri della provincia di Cosenza.

Gruppo di lavoro:

Sebastiano Andò (referente), Pietro Dalena, Sandro Mazzitelli, Daniela Bonofiglio, Stefania Catalano.

Responsabile o referente del gruppo di lavoro:

Sebastiano Andò

Contatti per le richieste dei destinatari:

sebastiano.ando@unical.it

Link o file allegati:

La distribuzione del materiale sanitario ai medici e l’esecuzione dei test, coordinate dal direttore del Dipartimento Prevenzione dell’Asp, Mario Marino, inizieranno l’8 aprile e si svolgeranno sempre di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9.30 alle 13.00, nei locali del Centro Sanitario Unical.

Se vuoi dare anche il tuo contributo contatta:

sebastiano.ando@unical.it

Unical vs COVID19