Il Progetto

L’emergenza connessa alla diffusione di Covid19 rende necessario raccogliere tutte le competenze, gli strumenti e, in generale, tutte le risorse che l’Università della Calabria può mettere a disposizione, al fine di offrire un sostegno alle persone e alle istituzioni (in primis quelle sanitarie e della Protezione Civile) che stanno affrontando in prima linea la diffusione del virus. Servono progetti capaci di concretizzarsi in prodotti (medicinali, strumenti, macchinari, etc.), ma anche in piani di azione, in protocolli, e in strategie concrete.

È importante che l’Università della Calabria mobiliti le proprie risorse per andare incontro alle esigenze del territorio, delle famiglie, di tutte le persone che in questo periodo vedono gravemente sospesa la propria quotidianità. Al fine di contenere nuovi focolai di crisi domestica ed esistenziale, servono azioni volte a organizzare servizi di prima necessità per le categorie più deboli; servono le competenze di psicologia, sociologia, di esperte/i del lavoro sociale, e tanto altro per diffondere aiuti concreti in termini di ascolto, divulgazione di conoscenze, facilitazione della comunicazione per coloro che vi sono esclusi, così come forme di intrattenimento per esempio orientate all’infanzia.

Siamo chiamati a sostenere il sistema dell’istruzione messo a dura prova da questa emergenza, progettando ed attuando azioni orientate al sostegno tecnico e al sostegno relativo ai percorsi educativi, pensando a forme di integrazione della didattica in un momento in cui è compromessa.

Insomma, servono idee, risorse, competenze e serve anche immaginazione, quella stessa che da sempre ha permesso di superare momenti difficili e di produrre le più importanti innovazioni, in campo scientifico, tecnico, economico e sociale.

La crisi che ci troviamo ad affrontare ci chiama a unire le nostre forze per metterle al servizio della comunità, ci dice che è venuto il tempo della Terza Missione dell’Unical. Il tempo in cui è necessaria una Terza Missione viva e capace di sostenere e vitalizzare la nostra regione e il nostro paese.

UNICAL VS COVID19 è il primo vero esempio di cosa è la Terza Missione per l’Università.

È un progetto che coinvolge tutti i Dipartimenti Unical, i nostri laboratori, tutte le persone impegnate nella ricerca e nella docenza e tutti gli spin-off nella sfida contro il Covid19. È un progetto che mette in campo tutte le competenze dell’Ateneo, soprattutto mediante percorsi interdisciplinari di azione e di ricerca, dando la forza della concretezza a quell’incontro tra differenti discipline che da tempo il mondo accademico auspica, per affrontare un’emergenza la cui complessità impone l’unione di sguardi differenti.

È dalla capacità di cogliere le sfide che questo periodo ci pone, che possiamo costruire oggi quella che un domani sarà una università ancora più aperta e autorevole.

Antonio Costabile – Delegato alla Missione Sociale

Maurizio Muzzupappa – Delegato al Trasferimento Tecnologico

Domenico Cersosimo

Ercole Giap Parini

Unical vs COVID19